Dipende da te

Tentativi di riflessioni pseudo-sociologiche del nostro Simone Digrandi. Una sorta di analisi introspettiva, per una certezza: in un mondo che non fa autocritica, nessuno di noi si rende conto di quanto il proprio modo di vedere - e gestire - cose e rapporti umani sia causa di tante cose, positive e negative. "Dipende da te" è anche un libro, pubblicato a Gennaio 2016 da Wordmage Edizioni.

Se la Meritocrazia è già sconosciuta a 18 anni

La Meritocrazia. Eccola qua. Parola che in se racchiude tutto ciò che per un giovane - e non solo - è importante: essere esaltato nel suo futuro solo ed esclusivamente per ciò che sa veramente fare. Su tutti i fronti, dal lavorativo al politico all'artistico. Un sogno, forse, in molti casi. Se ne parla tantissimo, di questa meritocrazia-che-manca-ovunque, e specialmente nella politica, accusata di non essere meritocratica, di non fare spazio a chi vorrebbe impegnarsi.

Ma se già la politica in sè soffre di meritocrazia mancata, non è forse ancora più grave che diventi impossibile vivere di meritocrazia già tra i ragazzi? E non c'entra per nulla la politica (anzi, vi anticipo che i toni e i vocaboli di seguito saranno tutt'altro che politici!!), nè il mondo del lavoro, nè tantomeno il mondo della scuola. Stiamo parlando di cose ancora più semplici. Di ambiti dove la vita dei nostri giovani ti insegna che non vai avanti per merito, ma per altro.

Leggi tutto...

Ne abbiamo ancora per molto? Su Politica e Virtuale

E' un appello alla coerenza e alla concretezza. E' una indicazione ad utilizzare gli strumenti giusti al momento giusto e con le finalità giuste. E' l'importanza di bilanciarsi tra ciò che colpisce immediatamente la pluralità, all'aprirsi al dialogo vero e al confronto in mezzo alla gente. Da oggi Youpolis vuole sensibilizzare a questo. A modificare il nostro modo di portare avanti il dibattito e il confronto politico perché, se un attimo ci fermassimo tutti, ci renderemmo conto che il nostro fare attivo rischia di naufragare nell'ebbrezza totale di un mare indefinito. Che cos'è un social network, se non un metodo ottimo e ormai essenziale per divulgare la nostra attività? Su questo piano, è una invenzione fantastica: pagine fan, contatti facebook, link, messaggi ed eventi. E' perfetto per invitare, promuovere, avvisare, dire ciò che si sta facendo. Ma si perde, il social, quando travisa il suo compito principale per buttarsi nel mare di un modo sbagliato di utilizzarlo.

Leggi tutto...

Le rubriche

IDEE A CONFRONTO

Contributi e riflessioni

   
FLUSSI DI COSCIENZA

di Corrado Schininà

   
DIPENDE DA TE

di Simone Digrandi

   
PILLOLE DI CULTURA
Autori, eventi, recensioni