Dalla scuola di Youpolis il primo consigliere comunale. Le felicitazioni dell'associazione per Mattia Morbidoni

Di Stefano Bardi e Simone Digrandi - Una delle prime grandi vittorie di Youpolis. Da una scuola di impegno, di azione, da un luogo di crescita vera, formazione piena, movimento attivo, esce la prima figura che ricopre un incarico pubblico.
Mattia Morbidoni, Vicepresidente di Youpolis, coordinatore Provinciale per Ancona, e co-fondatore dell'Associazione, è Consigliere Comunale a Chiaravalle.

Si tratta di una operazione genuina e importante, che ha visto Mattia entrare in un progetto civico che gli ha permesso di diventare consigliere di maggioranza, con Damiano Costantini Sindaco.
L'unica deroga, è bene precisarlo. Nel resto delle parti del Paese dove Youpolis è presente, si è deciso, almeno in questa fase e questa tornata, di non impegnarsi direttamente, ma di continuare a crescere, fare sintesi, fare 'famiglia e squadra'. Che poi, non si è rimasti nelle mani in mano. Pensiamo a Ragusa, ad esempio, dove sotto campagna elettorale è stata organizzata una manifestazione dedicata al voto consapevole (25 Marzo) e un evento grandioso, la convention del 24 Maggio con tutti i candidati a Sindaco di Ragusa, che ha visto oltre 300 persone all'Auditorium della Scuola dello Sport e 200 in streaming. Per cui, se a Chiaravalle ci si è impegnati direttamente, da altre parti si è stati comunque protagonisti, "candidando le idee" che sono diventate patrimonio di tutti i candidati a Sindaco.
Una deroga, quindi, perchè a Chiaravalle la squadra è una palestra forte, è un gruppo che in questi mesi ha fatto tantissimo, tra sensibilizzazioni e azioni molto eclatanti, per cui, questa "eccezione" era importante. E ha dato i suoi frutti!

Queste le parole del nostro Mattia: "È un grande onore per me rappresentare i cittadini di Chiaravalle in Consiglio Comunale, era un grande obiettivo ma, soprattutto, un sogno che si è realizzato. Ora ripenso a tutti gli sforzi che abbiamo sostenuto in quest'ultimo mese, ma veramente ne è valsa la pena! É stato faticoso ma anche divertente, sono momenti che porterò per sempre nel cuore. Il lavoro prosegue in Comune e nelle istituzioni: non dobbiamo deludere la grande fiducia che tanti cittadini hanno riposto in noi! Grazie a tutti: ai miei elettori, che mi hanno permesso di essere il più votato in 2 seggi (quello dove sono residente e quello della nostra frazione, Grancetta), grazie a tutti quelli che mi hanno dato una mano, in special modo ai ragazzi della nostra Associazione, YouPolis!
E proprio da Youpolis - che ovviamente non è scesa in campo, ma è il luogo di provenienza e di crescita di chi ha vinto questa sfida - è arrivato il sostegno dell'intero gruppo marchigiano. Ed è il nostro Stefano Bardi che vuole raccontarci le emozioni di questi giorni.
Chi è Mattia Morbidoni (Chiaravalle, 19 settembre 1987)? In primis un amico, con la A maiuscola, ma anche un giornalista, ma non un giornalista qualunque, che scrive articoli che vanno oltre la normale percezione interpretativa, perché analizzano le cose nella loro profondità, e fanno scattare belle e profonde riflessioni. Non solo un giornalista ma anche un laureando in Storia Contemporanea all’Università degli Studi di Bologna. Che Consigliere sarà? Onestamente spero che non si riveli uno come gli altri, e cioè solo come uno che faccia i suoi interessi! Di sicuro non è il caso del Morbidoni, perchè è un ragazzo che sa capire i giovani, e che cercherà in tutti i modi di creare qualcosa di importante e vero per i giovani, e non le semplici cose da sballo, per farli divertire e per farli sballare mentalmente, ma cercherà in primis, nel nostro piccolo, di combattere la crisi che sta colpendo l’Italia intera. Crisi di coscienze, ancora prima che economica.
In questi tempi oscuri e bui, che sembrano riportarci indietro fino ad arrivare al Medioevo, il Morbidoni nazionale propone di dare lavoro ai ragazzi chiaravallesi, ritornando al mestiere antico, quello del contadino. Chiaravalle risorgerà grazie ai giovani che ritorneranno a fare i contadini, i quali, dopo corsi di formazione, sapranno coltivare degli orti, che daranno prospettive economiche e futuro, per loro, e per gli altri. 
Non solo orti, ma, anche cultura, quella con la C maiuscola, e che dovrà essere una cultura che tratti le problematiche sociali dei giovani dei giorni nostri, e che al tempo medesimo rifaccia riscoprire la cultura popolare dei nostri “vecchi”, dei quali ci ricordiamo solo quando devono elargirci i soldi. Ridiamo parola ai nostri vecchi, anzi ai nostri anziani, perché loro sono i custodi della nostra memoria popolare e delle nostre origini, anzi preferisco usare il termine radici. Radici che devono e dovranno passare attraverso la riscoperta della nostra magnifica Abbazia di Santa Maria in Castagnola. Abbazia cistercense che sta in piedi ancora oggi dal 1147. Queste mie parole non sono solo un elogio e un augurio di buon lavoro a Mattia Morbidoni, ma anche al nuovo Sindaco di Chiaravalle Damiano Costantini. Lui è quello che è sempre mancato a Chiaravalle, cioè non un rinnovamento, ma IL RINNOVAMENTO per Chiaravalle, poiché rappresenta quel qualcosa in più rispetto alla tradizionale politica locale. Damiano Costantini è un Sindaco che vede oltre alle logiche partitiche tradizionali, uno che ci sa fare e che non si fa mettere i piedi in testa da nessun Partito, amico o nemico che sia!

 

Allora Forza Sindaco Costantini, e sono sicuro che riuscirà bene, grazie anche all’aiuto del giovane Consigliere Mattia Morbidoni.
Aiutiamo Damiano Costantini e avremo una Chiaravalle più VIVIBILE, più VERDE.
Aiutiamo Mattia Morbidoni e avremo una Chiaravalle in cui i giovani LAVORERANNO.
Aiutiamo Damiano Costantini e Mattia Morbidoni e avremo una Chiaravalle INTERNAZIONALE!
Un ringraziamento finale lo rivolgiamo anche alla ciurma operativa di Youpolis Chiaravalle che è costituita da Diletta Doffo, Mirko Maggiori, e Alessio Mazzoni. Grazie ragazzi per aver creduto in Mattia e per averlo fatto arrivare dove è adesso.
Dunque in bocca al lupo al sindaco Damiano e al nostro consigliere Mattia. Avanti così!

Le rubriche

IDEE A CONFRONTO

Contributi e riflessioni

   
FLUSSI DI COSCIENZA

di Corrado Schininà

   
DIPENDE DA TE

di Simone Digrandi

   
PILLOLE DI CULTURA
Autori, eventi, recensioni